I medagliati delle Fiamme Oro ricevuti dal Capo della Polizia


Sono stati ricevuti mercoledì pomeriggio, dal Capo della Polizia Franco Gabrielli, gli atleti delle Fiamme Oro che si sono distinti ai Campionati del Mondo appena conclusisi a Città del Messico. Il Prefetto ha voluto  ringraziare gli atleti cremisi  per i successi ottenuti con la Nazionale che hanno dato lustro alla Polizia di Stato.

Hanno presenziato all’incontro il Prefetto Filippo Dispenza, il  Presidente dei G.S. FF.OO. Dirigente Superiore P. di S. Francesco Montini , il Vice Presidente FF.OO  V.Q.A. Flavio D'Ambrosi ed il Coordinatore degli Sport Acquatici delle FF.OO. Isp. Capo Roberto Bonanni. Cinque gli atleti, accompagnati dal Coordinatore Tecnico Nazionale FINP Riccardo Vernole: Vincenzo BONI (Argento nei 50 dorso, Bronzo nei 50 e 200 stile libero) Francesco BOCCIARDO, (Argento nei 400 stile libero/Argento nella 4x100 stile libero), Francesco BETTELLA ( Oro nei 50 e 100 dorso), Giulia GHIRETTI ( Oro nei 100 rana, Argento nella 4x50 stile libero mixed  e Bronzo nei 50 farfalla) e Carlotta GILLI ( Oro nei 100 dorso, 100 farfalla, 50 e 100 stile libero, 200 misti e Argento nei 400 stile libero).


La giornata di mercoledì 20 dicembre è stata estremamente bella, fa molto piacere sentire sulla propria pelle il sostegno della Polizia di Stato tramite il suo Capo - dice il neo Consigliere Nazionale CIP e campione Paralimpico Francesco BOCCIARDO –  la Polizia di Stato ha proposto in Parlamento il tema delle assunzioni degli atleti paralimpici tramite le Fiamme Oro, è senza dubbio una straordinaria idea sia proprio come iniziativa,  che sotto il punto di vista della giustizia sociale. Tale proposta potrebbe ripagare gli sforzi degli atleti disabili che hanno dedicato la loro vita allo sport e che spesso, per ora purtroppo, si ritrovano senza prospettive lavorative, in quanto impegnati totalmente in ambito sportivo". "Se la legge cambiasse - conclude Bocciardo - sarebbe una svolta epocale. Incrociamo le dita “.