Ci lascia Giovambattista Crisci. Il cordoglio della FINP

Il Cavaliere Giovambattista Crisci - Ispettore di Polizia che sfuggì all'attacco terrorista della strage di Querceta del 22 ottobre 1975, nella quale persero la vita tre suoi colleghi poliziotti Gianni Mussi, Giuseppe Lombardi e Armando Femiano - ci lascia all'età di 84 anni. 

Da quel tragico giorno Crisci decise che doveva fare qualcosa per ricordare i suoi sfortunati colleghi e così nacque il Meeting Internazionale di Nuoto giunto alla 44esima edizione (annullata nel 2020 causa pandemia) dove negli anni hanno gareggiato i migliori atleti del nuoto italiano e mondiale a cominciare dalla campionessa Federica Pellegrini suo grande vanto.

Ricordiamo, altresì, che nel 2015 il Cavaliere Crisci – Socio Onorario FIN e FINP della Società Sportiva Aquatica, assieme al suo amico e collega Marco Passerini, ex Delegato Regionale Finp Toscana, patrocinò il Campionato Giovanile di nuoto paralimpico che si tenne nel Centro Sportivo Massarosa a Lucca.

Il Presidente Roberto Valori, il Vicepresidente Gianluca Cacciamano, il Segretario Generale Franco Riccobello, i Consiglieri Federali, il DT Riccardo Vernole e tutto lo Staff Tecnico Nazionale esprime il suo cordoglio e si stringe attorno al dolore che ha colpito la Famiglia Crisci.