Dal 5 al 7 novembre a Padova il 2° Festival della Cultura Paralimpica

E' stato presentato presso la Sala da Pranzo di Palazzo del Bo, a Padova, il 2° Festival della Cultura Paralimpica, iniziativa promossa dal Comitato Italiano Paralimpico con l’obiettivo di promuovere lo sport come strumento di integrazione, benessere e per il superamento di ogni forma di barriera, fisica e culturale.

 Dopo la Stazione Tiburtina di Roma, la seconda edizione della manifestazione si terrà a Padova da martedì 5 a giovedi 7 novembre. I luoghi interessati saranno: il Palazzo del Bo, il Palazzo Moroni, la Cittadella dello Studente e il Caffè Pedrocchi.

Il Rettore dell’Università di Padova: "E' con grande orgoglio che ospitiamo nel nostro Ateneo il Festival della Cultura Paralimpica. E' un tema a noi molto caro quello della libertà di scelta, di una società giusta ed equa, della garanzia di pari opportunità per tutti. La nostra Università sarà una vetrina per dimostrare l'impegno forte di tutti: pensare ai diritti di oggi, per costruire la società del futuro. Lo sport fa parte di questo percorso, è uno dei luoghi di ritrovo della comunità accademica".

Un ricco parterre di ospiti e campioni percorrerà il red carpet del Festival della Cultura Paralimpica. Saranno infatti oltre 40 gli atleti che interverranno nella tre giorni di cultura, inclusione e sport. Fra questi il numero uno della FINP, il presidente Roberto Valori e i campioni del mondo di nuoto paralimpico Simone Barlaam, Federico Morlacchi, Antonio Fantin, Francesco Bettella e Arianna Talamona. Oltre allo sport, protagonista dell’evento nazionale, ci sarà una mostra firmata dal fotografo di fama mondiale Oliviero Toscani.I suoi scatti saranno oggetto di una mostra che sarà aperta al pubblico durante i tre giorni dell’evento.

 

Cos’è il Festival della Cultura Paralimpica? E qual è il suo obiettivo?

Tale iniziativa ha l’obiettivo di provare a cambiare la percezione del Paese sul tema della disabilità e di promuovere lo sport come strumento di integrazione, benessere e per il superamento di ogni forma di barriera, fisica e culturale.

Saranno tre giorni di racconti, testimonianze, dibattiti, confronti, mostre, con al centro le parole dei protagonisti del mondo dello sport paralimpico e di tutti coloro che hanno affrontato questo tema, dal punto di vista scientifico, sociale, sportivo e comunicativo.

La cerimonia di apertura si terrà alle ore 10.30 del 5 novembre 2019 nell’Aula Magna del Palazzo del Bo, è prevista la presenza delle più alte cariche istituzionali cittadine: il Rettore dell’Università di Padova Prof. Rosario Rizzuto, il Sindaco di Padova Sergio Giordani, insieme al Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli.

 

L’evento è sostenuto da Inail, Eni, Mediobanca, Fondazione Internazionale Terzo Pilastro, Toyota,  Ferrovie dello Stato Italiane e Grandi Stazioni Retail e dal media partner Rai.

Download

Programma ufficiale