Epyg 2022, il campione Simone Barlaam saluta gli azzurrini:”Forza ragazzi, tifiamo per voi”

DOMANI AL VIA GLI EPYG 2022 - GIOCHI EUROPEI PARALIMPICI GIOVANILI. 


Il Presidente Pancalli:” Forza ragazze e ragazzi. Regalateci tante soddisfazioni!”

Il Pluri primatista mondiale Simone Barlaam:”Rendeteci fieri, non vediamo l’ora di tifare per voi”

Sarà Francesco Imperio a portare la bandiera italiana in occasione della cerimonia inaugurale degli European Para Youth Games 2022, in programma domani, giovedì 30 giugno, al Pajulahti Hall. Classe 2008, Imperio è originario di Cosenza e vive a Montalto Uffugo. Esordiente agli EPYG, gareggerà nei 100 metri di categoria T64.

Si apre, dunque, il sipario sulla competizione paralimpica giovanile più importante d’Europa, aperta ad atlete e atleti di età compresa fra i 12 e i 23 anni che si svolgerà a Pajulahti, in Finlandia, da domani sino al 4 luglio. Quella di quest’anno sarà la sesta edizione dopo quelle di Brno, in Repubblica Ceca, del 2011 e 2012, di Varadzin, in Croazia, del 2015, di Genova e Savona del 2017 e di Pajulahti del 2019. Ventinove le Nazioni presenti, circa 500 gli atleti in gara.

La squadra azzurra si presenta a questo appuntamento con un gruppo formato da 61 atleti (45 ragazzi, 16 ragazze, con un’età media 18 anni) impegnati in 7 diverse discipline: nuoto, atletica, boccia, judo, showdown, basket in carrozzina, tennistavolo.

L’Italia dovrà difendere lo straordinario risultato ottenuto nel 2019, quando conquistò 44 medaglie (15 ori, 16 argenti, 13 bronzi) e soprattutto il primo posto in classifica generale. Le competizioni, in programma presso il Pajulahti Olympic and Paralympic Training Center e il Mäkelänrinne Swimming Center, inizieranno per tutte le discipline venerdì 1° luglio.

Le atlete e gli atleti e tutti i componenti della squadra azzurra vestiranno EA7 Emporio Armani, partner ancora una volta al fianco dell'Italia nelle competizioni paralimpiche internazionali. A Giorgio Armani e al suo Gruppo va il ringraziamento del movimento paralimpico italiano "per la sensibilità e il sostegno offerto in questi anni”.

"Gli Epyg rappresentano un appuntamento importante per il nostro movimento. È l'evento che dà a tante giovani atlete e a tanti giovani atleti paralimpici l'opportunità di mettersi in gioco in un contesto internazionale e di confrontarsi con tanti coetanei provenienti da ogni parte d'Europa. Per molti di loro si tratta della prima esperienza lontano da casa, e proprio per questo ritengo sia un momento di grande valore formativo. Abbiamo un gruppo forte e competitivo che speriamo possa regalarci tante soddisfazioni. Ma la cosa più importante è che tutti possano tornare da Pajulahti con un bagaglio pieno di emozioni e di motivazioni. Queste ragazze e questi ragazzi rappresentano il futuro dell’Europa. Un futuro che, soprattutto in questo momento, ci auguriamo possa essere di pace e di amicizia fra i popoli”, è quanto ha dichiarato il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli.

“Ciao ragazzi volevo farvi un grandissimo in bocca al lupo da parte mia. Le prime volte so che ci sono emozioni strane, un pó di ansia, un pó carica… vi capisco e lo ricordo come se fosse ieri - dice il pluri primatista mondiale Simone Barlaam - anche perchè fino a poco tempo fa ero uno di voi. Un atleta alle prime armi con tantissime emozioni e paure. Anche ora mi emoziono sempre prima di ogni competizione, ma fidatevi che sono sensazioni bellissime che non dimenticherete mai bisogna solo saperle gestire.Sono sicuro che andrete alla grande.
Buon divertimento a tutti voi, mi raccomando seguite i consigli degli allenatori, divertitevi, rendeteci fieri, noi vi seguiremo. Non vediamo l’ora di tifare per voi.
FORZA RAGAZZI!”

Ricordiamo i convocati per il nuoto paralimpico:

ATLETI:

Massimo Resta, Gaia Mercurio, Tommaso Morandi, Alessandro Agosto, Giulio Legrottaglie, Maria Olga Magliano, Ettore Edoardo Pace, Giorgia Fotia, Adlin Cika, Thomas Rodella, Fabrizio Ranieri, Karim Gouda Said Hessan, Margherita Sorini, Fabio Garlaschi, Tommaso Wulzer, Victor Izzo.
Responsabile Tecnico Riccardo Vernole.
Tecnici Nazionali: Enrico Testa, Massimiliano Tosin, Federica Fornasiero, Matteo Poli, Alberto Busato.