European Para Youth Games 2022, gli Azzurrini partiti oggi per la Finlandia


DAL 30 GIUGNO GLI EUROPEAN PARA YOUTH GAMES.
AZZURRI PARTITI OGGI PER LA FINLANDIA 

Dal 30 giugno al 4 luglio, la città finlandese di Pajulhati ospiterà la sesta edizione degli EPYG 2022 (European Para Youth Games), la competizione a livello giovanile più importante d’Europa, aperta ad atleti paralimpici di età compresa fra i 12 e i 23 anni. La squadra azzurra, partita oggi per la Finlandia, si presenta con un gruppo formato da 61 atleti (45 uomini, 16 donne, con età media 18 anni) impegnati in 7 diverse discipline: nuoto, atletica, boccia, judo, showdown, basket in carrozzina, tennistavolo.


L’Italia dovrà difendere lo straordinario risultato ottenuto nel 2019, quando conquistò 44 medaglie (15 ori, 16 argenti, 13 bronzi) e soprattutto il primo posto in classifica generale davanti a Francia e Germania. Tre anni fa fu proprio il nuoto a dominare la scena, con ben 23 podi, seguito da tennistavolo (9), atletica (8), judo (3) e dal basket in carrozzina, che portò a casa la medaglia d’argento.
Quella di quest’anno sarà la sesta edizione dopo quelle di Brno, in Repubblica Ceca, del 2011 e 2012, di Varadzin, in Croazia, del 2015, di Genova e Savona del 2017 e di Pajulahti del 2019.
Giovedì 30 giugno, con la cerimonia di apertura, si apriranno ufficialmente gli EPYG 2022. Saranno ventinove le Nazionali presenti in Finlandia, oltre 500 gli atleti. Le gare, in programma presso il Pajulahti Olympic and Paralympic Training Center, inizieranno, per tutte le discipline, venerdì 1 luglio.

I convocati per il nuoto paralimpico : Massimo Resta, Gaia Mercurio, Tommaso Morandi, Alessandro Agosto, Giulio Legrottaglie, Maria Olga Magliano, Ettore Edoardo Pace, Giorgia Fotia, Adlin Cika, Thomas Rodella, Fabrizio Ranieri, Karim Gouda Said Hessan, Margherita Sorini, Fabio Garlaschi, Tommaso Wulzer, Victor Izzo.
Responsabile Tecnico Riccardo Vernole.
Tecnici Nazionali: Enrico Testa, Massimiliano Tosin, Federica Fornasiero, Matteo Poli, Alberto Busato.