Oltre 100 atleti danno spettacolo al Meeting di Brescia. Giulia Terzi è record europeo nei 200 mx

Si chiude in bellezza l'anno del nuoto paralimpico con il tradizionale Meeting di Brescia che nonostante il covid non si è fermato, grazie al comitato organizzatore della Polisportiva Bresciana No Frontiere. 

Più di 100 gli atleti presenti a rappresentare 23 team, in particolare ben 16 gli atleti della Nazionale di Tokyo su 29, che continuano a dimostrare la forza del nuoto italiano, dopo le grandi prestazioni del Campionati Italiani di vasca corta di Riccione del 27-28 novembre. Infatti anche ieri hanno nuotato al meglio nella vasca da 50 metri di via Rodi. 

Brilla in particolare il record europeo di Giulia Terzi (FFAA / Polha Varese) nei 200 misti SM7 con 3'07''39 che va a migliorare il suo record stabilito lo scorso 16 maggio ai campionati europei di Funchal di 3'08''12. 


Non si sono risparmiati inoltre Arianna Talamona (FFAA / Polha Varese) nei 50 dorso S6, Xenia Francesca Palazzo (FFAA / Verona Swimming Team) nei 50 rana SB8 e Alberto Amodeo (Polha Varese) nei 50 farfalla S8 con importanti record italiani. 
Si segnala lo svolgimento della nuova staffetta 4x100 stile libero mixed 34 punti con 4'12''31 con Xenia Palazzo, Simone Barlaam, Giulia Terzi e Stefano Raimondi che attualmente ha record del mondo vacante, utile per la nazionale italiana in vista delle qualificazioni per i Mondiali che si svolgeranno a giugno a Funchal. 

Altra nota di rilievo della manifestazione la presenza di nuovi atleti che si sono messi in evidenza. 
La classifica a squadre è stata vinta dalla PolHa Varese con 26.909,16 punti, seguita dai padroni di casa della Polisportiva Bresciana con  18.524,43 punti, e dalla polisportiva bergamasca con 11.806,91 punti.

Link a tutti i risultati

Download

Futuri Campioni

 

Risultati