Tokyo 2020, Parata di campioni Olimpici e Paralimpici a Palazzo Lombardia


Il presidente della Regione Attilio Fontana ha festeggiato e premiato i 37 atleti lombardi che si sono distinti ai Giochi Olimpici e Paralimpico di Tokyo 2020.


”È un tributo doveroso - ha commentato dal palco il governatore Fontana -, questi atleti hanno fatto rinascere quella speranza che già c'era in tanti lombardi, ma che hanno ulteriormente alimentato e resa più concreta".

Soddisfatto anche il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che ha parlato della Lombardia come di una sorta di Regione-Stato, in grado di dare il maggior numero di gioie all'Italia nel medagliere olimpico.


La cerimonia si è svolta presso la Sala Biagi di Palazzo Lombardia alla presenza dei rappresentanti: del CONI Nazionale e CONI Lombardia, Cip Nazionale e Cip Lombardia, delle Federazioni sportive e delle Società sportive di appartenenza degli atleti, dei Gruppi sportivi militari, oltre ai rappresentanti della Giunta regionale e ai Consiglieri regionali.


Sportivi, ospiti istituzionali e invitati speciali sono i protagonisti della scena, tra i trentasette azzurri medagliati a Tokyo, il nuoto paralimpico si fregia di complimenti e soddisfazioni grazie a :

AMODEO Alberto (Argento 400 SL)

BARLAAM Simone (Oro 50 SL, Argento 100 farfalla - 4x100 SL, Bronzo 4x100 mista)

BERRA Alessia (Argento 100 farfalla)

BICELLI Federico (Bronzo 4x100 mista)

BOGGIONI Monica (Bronzo 4x100 mista - 100 SL- 200 SL)

MORELLI Efrem (Quarto posto, Nuoto)

MORLACCHI Federico (Bronzo 4x100 mista, Nuoto)

TALAMONA Arianna (Argento 4x50

TERZI Giulia (Oro 100 SL- 4x100 SL, Argento 400 SL - 4x50 SL, Bronzo 50 farfalla)

TRIMI Arjola (Oro 50 DORSO-100 SL; Argento 4x50 SL -50 SL).